Home > Sport automobilistico

Sport automobilistico

Il cimento agonistico è stato uno dei veicoli più immediati per la diffusione dell’automobile e per la sperimentazione dei suoi limiti tanto sul piano della velocità pura che su quello dell’affidabilità. L’Automobile Club di Biella nel settore dell’automobilismo sportivo ha vissuto, a partire dagli anni trenta, momenti di grande lustro, grazie alle vittorie colte in Italia e all’estero dai suoi soci Tonino Brivio (che fu anche Presidente della CSAI), Carlo Felice Trossi (che fu anche Presidente dell’A.C.), Giovanni Bracco, Umberto Maglioli, Emilio Giletti e, in tempi più recenti, Claudio Maglioli, Federico Ormezzano e Piero Liatti.
L’A.C. Biella si è inoltre distinto per l’organizzazione di innumerevoli gare, tra le quali spiccano:

  • il “Circuito Automobilistico di Biella” svolto il 2 settembre 1934 con la vittoria di Carlo Felice Trossi su Alfa Romeo 3000 e il 9 giugno 1935 con la vittoria di Tazio Nuvolari al volante di una Alfa Romeo 3200.
  • la corsa in salita “Biella-Oropa”, nelle edizioni storiche dal 1921 al 1956 e nelle edizioni moderne dal 1988 al 1997, valida per il Campionato Italiano Assoluto della Montagna.
    Albo d’Oro (50KB, formato PDF)
  • il “Rally della Lana”, dal 1973 al 1983, valido per il Campionato Europeo Rally.

Tra le manifestazioni organizzate nel corso di un secolo dall’A.C. Biella figurano anche il Circuito Biellese di Regolarità, il Circuito delle Valli Biellesi, il 1° Rally del Biellese, la Gimkana notturna, L’autosciatoria e l’Occhieppo-Graglia.

 

 

 

 

 

 

Massimo Gioggia - presso l’Ufficio Sportivo dell’Automobile Club Biella è possibile richiedere informazioni in merito all’acquisto dei Volumi dedicati al Rally della lana.

Il primo volume, intitolato “I PRIMI ANNI DEL RALLY DELLA LANA”, è dedicato ai primi 14 anni della gara, dal 1973 fino al 1986;
il secondo volume, “IL VENTICINQUENNALE DEL LANA”, contiene invece le ultime 11 edizioni, dal 1987 al 1997.
In 256 pagine, tutte a colori, e oltre 400 fotografie la storia di una delle più importanti gare del Campionato Italiano Rally: un’opera che non può mancare nelle librerie di tutti gli appassionati.

Caratteristiche dei volumi:
Entrambi i volumi hanno copertina rigida e sovracopertina a colori: Le pagine sono 128 per ognuno, tutte a colori e con oltre 200 fotografie. Dalla Lancia Fulvia HF del 1973 alla Subaru Impreza del 1997 la storia, le auto, i piloti, gli aneddoti di ogni edizione, presentati con una “veste grafica” eccezionalmente curata.